×

Invitiamo tutti i nostri fratelli e sorelle musulmani a votare al Referendum Costituzionale del 4 dicembre.

Siamo cittadini italiani di fede musulmana, esprimere il nostro voto per il futuro dell’italia è un diritto.

Vogliamo chiarire che non abbiamo uno schieramento su SI o NO, perché siamo un’istituzione religiosa e non politica. In molti ci hanno chiesto personalmente o come UCOII come ci saremmo schierati, crediamo sarebbe assolutamente fuori luogo esporsi in opinioni personali e private, ma soprattutto politiche, noi non siamo un’istituzione né politica né politicizzata.

Ci teniamo però a ribadire che votare è importante, un dovere civile e morale.

I GMI, Giovani Musulmani d’Italia, stanno promuovendo la partecipazione alla politica e lo sviluppo di cittadini consapevoli attraverso dei dibattiti, nei quali potrete ascoltare esponenti di entrambe le posizioni e scegliere con coscienza. Ci è sembrata un’iniziativa veramente interessante.

Ecco i prossimi appuntamenti:

19 Novembre – Sezione di Milano

24 Novembre – Sezione di Castelfiorentino

26 Novembre – Sezione di Firenze

26 Novembre – Sezione di Monza

26 Novembre – Sezione di Torino

Per maggiore informazioni potete andare sul sito Giovani Musulmani d’Italia.

Ricordiamo a tale proposito un articolo della Carta dei Musulmani d’Europa, un documento di particolare importanza per UCOII:

ART 21: I Musulmani d’Europa sono incoraggiati a partecipare al processo politico come cittadini attivi. Una vera cittadinanza comporta l’impegno politico, a partire dal voto fino alla partecipazione alle istituzioni politiche. Questo processo verrà agevolato se le istituzioni si apriranno a tutti i membri e a tutti i segmenti della società, tenendo nel giusto conto competenze e idee.