×

“L’UCOII è vicina all’Egitto e ai Cristiani copti che in questo giorno di festa sono stati vittime innocenti del terrore bieco e barbaro dell’Isis”. Così Izzeddin Elzir presidente dell’Unione delle comunità islamiche d’Italia. “Chi crede così di cancellare una fede, di imporre la propria visione si scontra invece con la solidarietà che in queste ore unisce ancora di più il popolo musulmano e quello cristiano d’Egitto. I musulmani aprono le loro moschee ai cristiani, ai feriti degli attentati. E lo fanno perché la lotta al terrorismo e’ un obiettivo comune, perché la fratellanza dei popoli esiste.” “È questo – conclude ELZIR- che fa davvero paura a chi desidera seminare solo morte. La consapevolezza di non riuscire a metterci gli uni contro gli altri. Mai.”

 

Roma, 9 aprile 2017