×

Abbiamo appreso con preoccupazione che il Circolo Pd di Pisanova (Pisa), nella giornata di sabato,  ha ricevuto una lettera intimidatoria in cui si minaccia l’uso dell’esplosivo nei confronti anche del Consiglio Pastorale Diocesano e della Chiesa Valdese per le loro posizioni favorevoli alla costruzione di una moschea. È ormai da qualche anno che la Comunità islamica di Pisa si trova al centro di una discussione per la costruzione di una moschea e centro culturale islamico in città. Appoggiando la comunità islamica locale e l’integrazione, in difesa della libertà di culto ed esortando al rispetto della Costituzione italiana, il Circolo Arci di Pisanova, il Consiglio Pastorale e la Chiesa Valdese si erano espressi invitando l’amministrazione comunale a trovare una soluzione condivisa per la realizzazione di un centro di culto e culturale richiesto dalla comunità islamica pisana.
L’Unione delle Comunità Islamiche d’Italia esprime la sua più sincera solidarietà e appoggio ai soggetti vittime di questa ignobile intimidazione. Riteniamo questo un atto molto grave e speriamo che ne vengano prese le debite distanze da parte di tutti. L’islamofobia e il razzismo devono essere isolati e contrastati.
L’UCOII invita ancora una volta ad affrontare i temi legati all’integrazione con responsabilità, usando toni lontani da allarmismi, attraverso politiche di inclusione sociale capaci di abbinare sicurezza e umanità, come sancito dalla nostra Costituzione italiana, per la realizzazione di una società più sicura ed equa per tutti.